top of page
Cerca

La Passione

La Passione di Gesù, questo è stato l'evento di sabato 01 aprile 2023 presso la piazzetta di San Pio in località Acquarica.


Organizzato dalla Parrocchia San Carlo Borromeo di Acquarica del Capo con i registi Salvatore Cairo e Paolo Calò, che hanno tenuto per oltre un paio d'ore tutti gli spettatori a bocca aperta per la spettacolare recitazione.


Molti i personaggi presenti, a ripercorrere quelli che sono stati gli ultimi atroci giorni di Gesù prima della sua crocefissione e la sua resurrezione dopo tre giorni.


L'arrivo di Gesù con i suoi discepoli, giorno in cui consumò a Gerusalemme l'ultima cena della sua vita terrena prima di essere crocifisso. Proprio quella sera si tenne la cerimonia della lavanda dei piedi in cui egli lavò i piedi agli apostoli.



poi si diresse al Monte degli Ulivi seguito dai suoi discepoli per pregare.



Giuda aveva dato un ordine alle guardie del seguito: "Quello che bacerò è lui; arrestatelo e conducetelo via sotto buona scorta".



E fu Così che venne arrestato, incatenato e portato al cospetto di Ponzio Pilato



Venne interrogato e i sacerdoti lo accusavano per poterlo condannare a morte



Ponzio Pilato ordina la flagellazione di Gesù e successivamente venne incoronato con una corona di spine e condannato a morte.



La flagellazione è risultata realistica ed ha impressionato molti presenti, anche perché le finte frustate tinteggiavano di rosso la pelle del bravissimo interprete di Gesù Luca Olimpio



Inizia così il lungo e straziante tragitto con la croce sulle spalle, con tanto di cadute e scene di continue malmenate



Con la fatica addosso e sulle proprie spalle la croce che sarà lo strumento della sua morte, si dirige verso il promontorio dove sarà crocefisso.




Giunto li sul piccolo colle, dove erano già presenti i due ladroni, Gesù venne inchiodato ed eretto sulla croce anche lui.



l'attore simulando sofferenza atroce, cattura l'attenzione di tutti i presenti, grandi e piccini, che con estremo silenzio assistono alla scena surreale.



e dopo aver sofferto per noi tutti, spirò.

Improvvisamente il giorno divenne notte e il cielo fece sentire tutta la sua ira ...



Dopo la sua morte, il suo corpo fu avvolto in un lenzuolo pulito e poi portato nel cenacolo, dove al terzo giorno si compì il miracolo più grande, la sua RESURREZIONE




Personalmente ho apprezzato tantissimo, è stata una bellissima rappresentazione alla sua PRIMA EDIZIONE, e spero che la Parrocchia San Carlo Borromeo DI ACQUARICA DEL CAPO continui ad organizzarsi per regalarci un sacco di emozioni. BRAVI BRAVI BRAVI.

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page